Lo ricordate il video sul debito pubblico?

ERA SETTEMBRE 2018

ne sono seguiti altri: video, articoli, conferenze, diversi incontri con parlamentari

in cui si dice CHIARAMENTE che un Governo che sta dalla parte del suo popolo INDIRIZZA IL RISPARMIO PRIVATO DEI CITTADINI:

– VERSO TITOLI DI STATO ITALIANI, e così ci si libera dai ricatti dello spread e dei mercati e dagli speculatori stranieri;

– e VERSO BANCHE PUBBLICHE, al cui management, però, sia stato imposto di ignorare la finanza speculativa, e finanziare invece investimenti nell’economia reale, nei settori indicati dalla Politica.

con questi interventi si torna a GOVERNARE L’ECONOMIA

cosa che permette di FAR SPARIRE povertà disoccupazione e precariato

e che permette alla comunità di decidere COSA PRODURRE, COME E DOVE

INVECE NIENTE

Né il governo giallo verde si è mosso, né quello attuale ci pensa minimamente

e invece che fanno ?

1) lasciano manager che provengono dal mondo della finanza internazionale nelle banche controllate dal Tesoro e nelle direzioni generali dello stesso ministero del Tesoro a gestire i nostri soldi e i titoli di stato in maniera oggettivamente contraria ai nostri interessi

A FAVORE DI INTERESSI POCO TRASPARENTI CHE SI NASCONDONO DIETRO I SANTUARI DELLA FINANZA INTERNAZIONALE.

2) firmano o tollerano leggi INDECENTI, che permettono a questo sporco sistema di mettere le sue mani nei nostri risparmi, e direttamente nella politica:

– contrasto al contante,

bail.in

– MES

CON LA RIFORMA DEL MES (che non si sa a che punto sia arrivata…) VENGONO MESSI A RISCHIO PURE I TITOLI DI STATO!! E così addio alla possibilità di salvarci.

UN ORGANISMO FINANZIARIO INTERNAZIONALE

avrà il potere di decretare le Procedure di ristrutturazione del debito di un intero Paese, o delle banche che risiedono lì.

Quest’ultima è una chicca: basta una disposizione della BCE che obbliga ad un diverso trattamento contabile dei crediti problematici, ed ecco che MPS, Unicredit, Bancaintesa o qualunque altra, rischiano di fallire.

Così arriva il “SALVATORE” (MES), che riporta stabilità (USANDO I NOSTRI SOLDI) mentre IMPONE al GOVERNO ITALIANO, sotto ricatto, di fare riforme uccidi popolo per salvare quelle banche

Ironia della sorte: MOLTE SONO PERFINO STRANIERE!! (Unicredit, e parzialmente banca Intesa, controllate da fondi esteri).

Vuoi continuare a fidarti di questi politici collaborazionisti?

Vuoi sperare di aver capito male?

Stai aspettando un salvatore della Patria?

Oppure, ti impegni di persona e vieni a studiare e a darci una mano!!

IL 6 DICEMBRE DAVANTI AL PARLAMENTO A DIRE BASTA A QUESTI PROVVEDIMENTI INCOSCIENTI

IL 7 DICEMBRE ALL’ASSEMBLEA NAZIONALE DI LIBERIAMO L’ITALIA

per avviare insieme a tutti gli italiani che si stanno svegliando il processo costituente di un grande movimento popolare: unica risposta sensata ad una situazione che rischia di scappare di mano, se non ci mettiamo il naso di persona, e se non siamo in tanti

Prendiamoci le nostre responsabilità.

Il video : https://youtu.be/r5fQKEPYD7A

Il Trattato sul MES : https://www.esm.europa.eu/sites/default/files/20150203_-_esm_treaty_-_it.pdf?fbclid=IwAR02OEuPgbFFJibCh1pxuBppn1D00l2M69sh2QK3u5Zuksiq0lCeqVPAISc

Liberiamo l’Italia : https://www.liberiamolitalia.org/

P.s.: non dimenticare di sostenere Sovranità Popolare mensile, perché queste informazioni alla TV di Stato e nei giornali del regime non te le danno… https://www.sovranitapopolare.org/abbonamenti/

Abbonati alla rivista

Sovranità Popolare è un mensile cartaceo, 32 pagine di articoli, foto, ricerche, analisi e idee. Puoi riceverlo comodamente a casa o dove preferisci. E' semplice, iscriviti qui.

3 Commenti

  1. Hi to you all at sovranita’ popolare. It’s thanks to the coronavirus (strange but true) that i have discovered your work. I have been reading your articles and watching your on line videos, with great pleasure. I am convinced that with some creative and committed people in government, Italy will be an amazing place for all to enjoy. I love your energy and your passion. And i hope that you will be successful in eradicate the appalling politics that’s been forcing so many (good) young people to leave. I have been working in London for the past 30 years (yes one of the many immigrants). Keep up the good work!
    I wish you all the very best

  2. Seguo con attenzione i diversi articoli e video di vostra pubblicazione e questo mi infonde il pensiero che nel nostro paese , uomini risorse e valori siano ancora presenti.
    Quanto esposto dal Dott. Grossi è una verità ed esprimo la mia gioia nel vedere che le competenze trasparenti volte a creare crescita culturale nel nostro paese siano ancora presenti.
    Oggi quindi , mi domando ,come avviare un nuovo processo che adegui il paese alle sue reali capacità e gli permetta di crescere esprimendo al meglio e per tutti la propria ricchezza e cultura ; se può servire vi dico che sono solidale con il vostro corso ed impegno , grazie !
    Gianni

  3. Completamente d’accordo. Sono un consulente finanziario con 27 anni di esperienza. Sottoscrivo ogni osservazione e incipit del suo articolo che metto in proprio già da tempo assistendo la mia clientela.
    Purtroppo i partiti non hanno una cultura finanziaria (chi c’è l’ha in Italia?) e non si rendono conto del grande potenziale che ci offre un risparmio privato enorme ma mal veicolato anche dai consulenti che operano in regime di agenzia come un agente di commercio qualsiasi vendendo strumenti finanziari come se vendessero un qualsiasi prodotto.
    Riforma con detassazione dei fondi pensione, fondi di private equity che investano nel tessuto economico italiano, nascita di un fondo sovrano Italiano per rilanciare i settori più strategici nazionali ci ricondurrebbero verso un futuro di nuova e grande prosperità.
    Ma va fatto subito o diventeremo un feudo di altrui poteri. Purtroppo la nostra politica langue per inadeguatezza culturale e questo ci rende attaccabile da chi invece vanta leadership politiche di prim’ordine.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*