Intervista a Paolo Tintori Reti di mutuo credito

Rivitalizzare un'economia esangue per mancanza di liquidità con Reti di mutuo credito

a cura di Francesco Cappello

Le reti di mutuo credito rendono possibile il baratto multilaterale in compensazione tra le imprese, i loro dipendenti, i professionisti, le associazioni ecc., mediato da camere di compensazione in cui crediti e debiti si compensano a vicenda.

Ciò che produci è vendibile agli altri soggetti facenti parte del circuito. Paghi ciò che acquisti da un qualsiasi aderente al circuito dando in cambio ciò che produci sottoforma di merci e/o servizi. La vendita di merci e servizi all’interno della rete/circuito genera un credito immediatamente spendibile per l’acquisto di merci e servizi, prodotti e offerti dagli altri aderenti alla rete.

Vengono naturalmente esclusi i grandi centri commerciali riforniti dalle grandi multinazionali e le piattaforme di vendita on line come Amazon e simili che consentono acquisti di prodotti esteri. Le Reti di mutuo credito mettono, perciò, in primo piano l’economia locale e, su scala nazionale, quella interna.

Nel corso dell’intervista si cita una proposta, di grande interesse, formulata da Ipsoa, la Associazione Nazionale Commercialisti, e Confimi, di una stanza di compensazione nazionale; “baratto finanziario 4.0: compensazione multilaterale di debiti e crediti con e-fattura”

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici
Segui il blog e abbonati alla nostra rivista Sovranità Popolare

Abbonati alla rivista

Sovranità Popolare è un mensile cartaceo, 32 pagine di articoli, foto, ricerche, analisi e idee. Puoi riceverlo comodamente a casa o dove preferisci. E' semplice, iscriviti qui.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*