Virus globalizzazione e Unione Europea

Il morbo infuria…

    Il pan ci manca…

    Sul ponte sventola

Bandiera bianca!

L’APERTURA DEI MERCATI OGGI ERA UN DISASTRO ANNUNCIATO E DAL MINISTERO DELL’ECONOMIA MA, SOPRATTUTTO, DALLA BCE ERANO ATTESI MESSAGGI RASSICURANTI.

NON E’ ARRIVATOIL SEGNALE DISTENSIVO

: “SOSTERREMO LE NOSTRE IMPRESE E LA NOSTRA ECONOMIA CON TUTTI I MILIARDI CHE SARANNO NECESSARI”

INVECE È ARRIVATO UN INCREDIBILE “FAREMO AUSTERITÀ”.

Sono almeno 15 anni che affermo che la globalizzazione prima e l’Unione europea è il vero VIRUS per la Nazione Italia.

Certo il numero di chi si è convinto di questa elementare equazione, negli anni è cresciuto, ma mi aspettavo in questi giorni che ci fosse una levata di scudi verso l’OPPRESSIONE UE, e della Finanza. Nulla di tutto questo.

Almeno soffermatevi su un dato se avessimo avuto le frontiere e le aziende non delocalizzate saremo in posizione di vantaggio?

Avete notato, che nonostante la UE si affanni a parlare (SIC) di Unione, i singoli stati Germania e Francia in testa agiscono per conto proprio?

Be se non lo avete ancora capito, morire è l’unica cosa che dovremmo fare con dignità!

Ma il vento sibila,

    Ma l’onda è scura,

    Ma tutta in gemito

È la natura:

    Le corde stridono,

    La voce manca,

    Sul ponte sventola

Bandiera bianca!

W L’ITALIA

Abbonati alla rivista

Sovranità Popolare è un mensile cartaceo, 32 pagine di articoli, foto, ricerche, analisi e idee. Puoi riceverlo comodamente a casa o dove preferisci. E' semplice, iscriviti qui.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*